YOOtheme
Sabato 28 Marzo 2020
 



PDF Stampa E-mail

LA TRASLITTERAZIONE HEBON SHIKI ROMAJI

L’alfabeto latino fu il primo ad essere usato per traslitterare la lingua giapponese dai missionari gesuiti i quali per primi approdarono in Giappone nel XVI Secolo. Siccome essi erano portoghesi usarono la sillabazione portoghese, successivamente quando cominciarono ad arrivare gli olandesi, essi usarono la sillabazione olandese per rendere i suoni del giapponese.
All’inizio del XX secolo esistevano diversi sistemi di traslitterazione tra i quali il nipposhiki, kunrei shiki romaji ed il sistema Hepburn Hebon shiki romaji). Il sistema Hepburn fu messo a punto da James Curtis Hepburn (1815-1911), un missionario americano di Philadelphia che arrivò in Giappone nel 1859 e che una decina d’anni dopo compilò il primo dizionario moderno di Inglese-Giapponese.
Attualmente l’Hebon shiki romaji è il sistema di traslitterazione più usato a livello internazionale.




 

Cerca nel sito

Online

 10 visitatori online